MPC589.com

Supernovae
pagina web curata da: Antonio Vagnozzi
ATA - Team Santa Lucia di Stroncone - Supernova 2004DG

Supernova "2004DG"
Nella Galassia NGC 5806


Alcuni link a siti che parlano della nostra scoperta

www.trekportal.it - www.lestelle-astronomia.it - users.libero.it - www.astrosurf.com
perso.wanadoo.fr - cfa-www.harvard.edu
- www.ing.iac.es - www.lestelle-astronomia.it
hamilton.dm.unipi.it - www.supernovae.net - www.calsky.com - www.ing.iac.es


La foto di riferimento
(Eseguita circa 9 anni fa)

La foto della Supernova
(Eseguita la sera del 19 Luglio 2004)



I sei "fortunati" presenti la sera della scoperta
(Per alcuni è stato un colpo di fortuna essere presente...)


Il brindisi, la felicità, l'euforia, i "fuochi d'artificio".... del giorno dopo!
(Uhmm... buona la torta al cioccolato di Maria!)
(Clicca per vedere le foto della sera del 22 Luglio 2004 - I festeggiamenti)

L'Osservatorio Santa Lucia di Stroncone visto con occhi diversi dal solito....



Quel lunedì 19 Luglio 2004 c'ero anch' io...

 

  Quello che leggerete di seguito è solo il racconto di una serata diversa dalle solite nella quale un gruppo di amici, radunatosi praticamente per caso (almeno per quanto mi riguarda), scopre una supernova.

  Non sarà una sfilza di notizie tecniche e di calcoli astronomici, ma solo un tentativo di trasmettere una sensazione mai provata: essere presente ad una scoperta scientifica tipo quella del 19 luglio 2004 avvenuta all'osservatorio di Santa Lucia di Stroncone.

  Era un caldo terribile, così decisi di andare all'osservatorio. Speravo di incontrare anche qualcun altro, oltre il mio amico Tonino Vagnozzi, proprietario dell'osservatorio. Così ci ritrovammo in sei: Donatella, Tonino, Marco, Federico con la figlia Giulia ed io.
La serata era partita come una delle tante serate osservative che si fanno in questo periodo e nulla lasciava presagire quello che sarebbe successo alle 20.30 di tempo universale (22.30 del nostro orologio).

  Donatella, come suo solito, si era messa al computer a cercare supernovae e fissava il monitor da oltre un'ora "scansionando" le immagini che Tonino le inviava dal telescopio. Queste immagini le passava al setaccio e le analizzava "pixel per pixel" con una meticolosità e precisione da far invidia ad un calcolatore elettronico. La prova di ciò, sta nel fatto che ad un certo momento sentimmo Donatella esclamare: “A Tonì... guarda un po' qui!... questa volta credo di aver beccato una supernova!” Nessuno di noi dette sul momento troppo peso all'esclamazione di Donatella anche perchè eravamo tutti impegnati a fare qualcosa di diverso; Federico leggeva, sua figlia Giulia curiosava in giro, Tonino acquisiva, salvava e inviava le immagini del telescopio ai computer della stanza al pianterreno, io e Marco eravamo nella saletta delle proiezioni a elaborare una foto del sole. Insomma non demmo peso più di tanto alla frase di Donatella se non dopo aver sentito Tonino che diceva: “ Mi sa che hai ragione, sembra davvero una supernova!
Erano le 22.30 del nostro orologio. Corremmo tutti dietro alla sedia di Donatella cercando di vedere questa benedetta supernova.

  Per quanto mi riguarda vedevo solo un "puntino bianco" vicino ad una nebulosa (NGC 5806) ma data la mia esperienza in merito (sich...) aspettavo l'evolversi delle cose per esaltarmi. Comunque il "puntino" c'era ed era anche molto evidente! Da quel momento in poi tutto cambiò. Nell'aria si cominciava ad avvertire quella sensazione strana, ma bellissima, che avviene quando sei presente ad una importante scoperta scientifica. Ogni minuto che passava quella meravigliosa sensazione si faceva sempre più forte dentro di noi.
Tonino si mise subito all'opera, effettuò i dovuti controlli ed analisi per evitare eventuali errori grossolani di valutazione. Lo sanno tutti che Tonino non si esalta facilmente se non davanti ad una "prova scientifica inconfutabile" e quella prova lui la voleva! Così cominciò ad analizzare e ad escludere qualunque causa potesse aver creato un eventuale falso allarme. Escluse i riflessi e difetti ottici, eventuali asteroidi (controllò negli archivi del Minor Planet e non ce ne erano in quella posizione di supernovae), insomma per farla breve in quella galassia non ci doveva essere quel "puntino", ma c'era! Escluse anche eventuali difetti di elaborazione foto e di telecamera facendo più immagini distanziate nel tempo; il benedetto "puntino bianco" era sempre lì, anzi, ironia della sorte... sembrava farsi sempre più luminoso ai nostri occhi!!

  Febbrilmente cominciarono telefonate ed e-mail ai vari osservatori sparsi nel mondo per avere una conferma che sembrava però non arrivare mai per il fatto che, come sempre in questi casi, nulla sembrava funzionare! La posta non usciva, se usciva tornava indietro, al telefono osservatori rinomati non erano attivi, (in almeno due casi ci è stato detto che era nuvoloso dalle quelle parti), in un altro osservatorio molto conosciuto erano tutti lì ma era in manutenzione... sich! insomma sembrava che la nostra supernova, quella sera, volesse sfuggirci. Solo una cosa ci confortava: il fatto che una sola e-mail sembrava essere arrivata a destinazione, quella inviata al Minor Planet Center di Cambridge, negli USA (L'MPC è l'Organizzazione che ufficializza e cataloga le scoperte astronomiche a livello mondiale). Ma non ci rispondevano.

  Quell'immagine nelle seguenti due ore fu analizzata in tutti i modi possibili anche per ingannare l'attesa.
Ingrandimenti del particolare, contrasto, saturazione, inversione….. cosa non fu provato!!! Ma “lei” era sempre lì, bianca, contrastata e sempre più evidente ai nostri occhi ormai stanchi e facili da ingannare ma... felici come non mai! Anche Giulia (data la sua età avrebbe dovuto essere a letto invece diventò, molto probabilmente, la più piccola scopritrice di supernova) era presa dalla situazione e la sentimmo asserire: “Per me pure è una supernova!”. E non si era sbagliata!

  Poco dopo la mezzanotte decidemmo di andare a dormire, uno alla volta, salutandoci. Ce ne andammo a casa felici ed euforici.

  Il mattino dopo Tonino fece altre telefonate; chiamò Andrea Boattini chiedendogli di rispedire l'e-mail e per sapere se aveva ricevuto una risposta dal Minor Planet Center. Chiamò al telefono anche il Professor Benetti dell'Università di Padova che si rese disponibile ad effettuare le analisi spettroscopiche dal telescopio di Asiago. Le suddette analisi sarebbero servite per confermare "indiscutibilmente" che quel nostro "puntino bianco" era realmente una supernova e questa benedetta conferma arrivò finalmente il mercoledi mattina!

  A me la comunicò il presidente dell'ATA, Tonino Scacciafratte che in sella alla sua fedele bicicletta frenò bruscamente davanti alla porta del mio negozio urlando: “È ufficiale! È una supernova! È nostra!”. Era euforico e mi trasmise la sua gioia. Nel primissimo pomeriggio anche Tonino Vagnozzi mi chiamò al telefono per confermarmi la scoperta dandomi anche delle notizie tecniche. “ È una supernova di tipo II e ora ha una sigla: 2004DG!” disse concitato e, giustamente, euforico.
La stessa sera ci incontrammo di nuovo tutti all'osservatorio di Santa Lucia per festeggiare (Per vedere le foto della serata cliccare
qui), per parlare, per scambiarci notizie tecniche e per saperne di più; tutti eravamo assetati di notizie fresche!

  Qualcuno quella sera fece notare un simpatico particolare: alla nostra supernova era stata assegnata la sigla 2004DG. Come si può notare le due lettere finali corrispondono alle iniziali delle uniche due donne dei sei presenti alla scoperta: Donatella e la piccola Giulia! Senza andare a cercare spiegazioni strane e fantasiose (non è certo da noi!) bisogna ammettere che quella coincidenza rende ancora più affascinante la scoperta della nostra supernova tanto da decidere di battezzarla "
2004 DONATELLA E GIULIA", Donatella la vera scopritrice e Giulia la nostra mascotte!

                                                                                                                          Silvano Romanelli

 



Qualche  dato "scientifico"...
 


E-Mail inviata al Centro Internazionale di Controllo


COD 589
CON A Vagnozzi, 68 Via Santa Lucia, 05039 Stroncone (Terni), Italia
CON [antonio.vagnozzi@email.it]
OBS D. De Pasquale, F. Guerri, G. Guerri, A. Vagnozzi
OBS M. Cristofanelli, S. Romanelli
MEA S. Valentini
TEL 0.30-m f/10.0 reflector + CCD
NET USNO-A2
ACK Batch SN-001
AC2 antonio.vagnozzi@email.it

Stroncone, 2004 07 20

We inform you about a suspect supernova in NGC 5806 (mag.17)
on unfiltered CCD images taken on 
July 19.85361 UT, with 0.50m f/3.3
July 20.84066 UT, with 0.30m f/10 
The new object is located approximately 19" west and 3" south 
of the center of its host galaxy.

2004 07 19.85361 14 59 58.87 +01 53 25.5 17.1
2004 07 20.84066 14 59 59.04 +01 53 25.7 17.0


Best regards


Circolare pubblicata il giorno dopo, Martedi 22 Luglio 2004 


Circular No. 8375
Central Bureau for Astronomical Telegrams
INTERNATIONAL ASTRONOMICAL UNION
Mailstop 18, Smithsonian Astrophysical Observatory, 
Cambridge, MA 02138, U.S.A.
IAUSUBS@CFA.HARVARD.EDU or FAX 617-495-7231 (subscriptions)
CBAT@CFA.HARVARD.EDU (science)
URL http://cfa-www.harvard.edu/iau/cbat.html ISSN 0081-0304
Phone 617-495-7440/7244/7444 (for emergency use only)


SUPERNOVA 2004dg
A. Vagnozzi, Stroncone, Italy, reports the discovery by D. De
Pasquale, F. Guerri, G. Guerri, M. Cristofanelli, S. Romanelli, and
himself of an apparent supernova on unfiltered CCD images taken
with 0.50-m and 0.30-m reflectors on July 19.854 (at mag 17.1) and
20.841 UT (mag 17.0). The new object is located at R.A. = 14h59m58s.96, Decl. = +1°53'25".6 (equinox 2000.0; average of measurements by S. Valentini from two images), which is approximately 19" west and 3" south of the center of NGC 5806. 
H.Yamaoka, Kyushu University, reports that K. Itagaki (Teppo-cho,
Yamagata, Japan) found SN 2004dg at mag 16.8 on an unfiltered CCD
image taken on July 21.534, adding that nothing is visible at this
location on his archival images of this galaxy (the most recent one
taken in early June).

(C) Copyright 2004 CBAT
2004 July 21 (8375) Daniel W. E. Green


In data 27 luglio 2004 la IAU ha pubblicato un'altra circolare in cui si è data la notizia che presso l'Osservatorio di Asiago un team di ricercatori ha ripreso lo spettro dell'astro scoperto a Stroncone e ne ha confermato la natura di supernova; questo l'estratto della circolare.


Gentile concessione Osservatorio Astrofisico Asiago

Circular No. 8376
Central Bureau for Astronomical Telegrams
INTERNATIONAL ASTRONOMICAL UNION
Mailstop 18, Smithsonian Astrophysical Observatory, 
Cambridge, MA 02138, U.S.A.
IAUSUBS@CFA.HARVARD.EDU or FAX 617-495-7231 (subscriptions)
CBAT@CFA.HARVARD.EDU (science)
URL http://cfa-www.harvard.edu/iau/cbat.html ISSN 0081-0304
Phone 617-495-7440/7244/7444 (for emergency use only)

SUPERNOVA 2004dg
N. Elias de la Rosa, S. Benetti, H. Navasardyan, F. Bufano, A.
Harutyunyan, G. Blanc, and M. Turatto, Osservatorio Astronomico di
Padova; A. Pastorello, Osservatorio Astrofisico di Arcetri; and E.
Cappellaro, Osservatorio Astronomico di Capodimonte, report that
inspection of a spectrogram, obtained on July 21.87 UT with the
Asiago 1.8-m telescope (+ AFOSC; range 355-780 nm, resolution 2.4
nm), indicates that SN 2004dg (cf. IAUC 8375) is a type-II
supernova, about 1 month after explosion. The spectrum is
dominated by P-Cyg lines of H I, Ca II H and K, Fe II, and Ti II.
A narrow H_alpha feature (from a nearby H II region) is visible on
the top of the broad emission, from which the observers deduce a
recession velocity of about 1720 km/s, which in turn is
substantially higher than the galaxy's recession velocity given by
NED (1359 km/s). The expansion velocities deduced from the H_alpha
and H_beta absorptions are about 8270 and 6760 km/s, respectively.

(C) Copyright 2004 CBAT
2004 July 27 (8376) Daniel W. E. Green

 




La stampa si occupa della nostra scoperta
Il Corriere dell'Umbria del 27 Luglio 2004




IL MESSAGGERO del 27 Luglio 2004

Fase Lunare di oggi
La Luna oggi


Tempo Siderale Locale:


Astrofoto news

Inquin. Luminoso
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 06/09/2013


Profondo Cielo
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 18/07/2014


Sistema Solare
by  Silvano Romanelli
inserita il 18/07/2014


Oggetti Messier
by  Marco Cristofanelli
inserita il 04/10/2014


Luna
by  Silvano Romanelli
inserita il 29/09/2015


Sole
by  Luca Rubini
inserita il 27/10/2012


Comete
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 16/01/2015


Eventi
by  Silvano Romanelli
inserita il 24/06/2015


Meeting
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 31/10/2012


Le ultime novità...

02/01/2017
Andre Vite

by  Paolo Casali

vedi...

 © 1620-2012 mpc589.com - All rights reserved