MPC589.com

Si Metterà in moto l’Orologio Solare dell’ITIS?

Pagina web a cura di Tonino Scacciafratte

Non necessita di particolari e sofisticati ingranaggi meccanici o di congegni elettronici l’Orologio Solare dell’Istituto Tecnico Industriale Statale di Terni L. Allievi per iniziare a scandire il trascorrere del tempo, ma solamente essere esposto ai raggi solari!!

Realizzato venticinque anni fa, non ha letteralmente mai visto la luce del sole.

L’orologio, composto da due lastre quadrate di marmo, dalle dimensioni di mm 1800 x 1800 e dello spessore di mm 110, pesanti ognuna circa 900 Kg. con linee e gnomone realizzati in acciaio inox, è rimasto sempre sotto i tetti delle officine e laboratori dell’Istituto, attualmente sistemato su cavalletti metallici provvisti di ruote.

Forse non si sa bene dove collocarlo? Tuttaltro. Affinché funzioni a dovere, dovrà essere posizionato assolutamente ai lati dell’ingresso principale della scuola, perché segnerà l’ora solare esatta solo su quella parete, così come progettato rispetto ai punti cardinali est/ovest.

Una di queste lastre è l’Orologio Solare vero e proprio (Foto 1), dove è possibile leggere l’ora solare, l’ingresso delle stagioni e il mezzogiorno solare, mentre l’altra mostra l’equazione del tempo (Foto 2), ovvero le correzioni da apportare per ogni giorno dell’anno (correzioni dovute al fatto che l’orbita della Terra intorno al Sole non è perfettamente circolare, ma ellittica) per rapportare l’ora solare all’ora degli orologi.

Progettista di questa pregiata opera artistica di elevato contenuto scientifico non può che essere stato il Prof. Stelio Mancinelli Degli Esposti, già insegnante presso lo stesso ITIS, esimio cultore di discipline come la matematica, fisica, chimica e astronomia, progettista e realizzatore di altre numerose Meridiane Solari dislocate sulle principali piazze di tante città italiane.

Alla domanda perché quest’opera non è stata mai inaugurata, il Prof. Mancinelli, con il suo atteggiamento troppo gentile, quasi umile, curvo sotto il peso di una venerabile età, lucidissimo, richiude il libro di letteratura russa che stava leggendo, si alza, va diritto alla sua fornitissima biblioteca e ne estrae alcuni volumi sulla costruzione di meridiane solari: “Questo” mi dice: “Questo qui, l’ha scritto un Ammiraglio, è il più completo e dettagliato libro per la costruzione di Orologi Solari…..ma io, le equazioni necessarie, me le sono ricavate da solo..” e mi mostra con orgoglio un quaderno dove le equazioni, zeppe di seni e coseni, sono talmente lunghe da essere scritte su più righe. Mi spiega, mi spiega, poi visto che stento a seguirlo, aggiunge in tono velato di malinconia: ” Non è stata mai inaugurata perché non si sono trovati i fondi necessari!”

Pongo la stessa domanda al Preside dell’ITIS, nonché Preside dell’IPSIA, Prof. Ing. Giocondo Talamonti, ed egli mi conferma che il problema principale è stato sempre e solo quello finanziario.

Anche lui si alza, anche lui va verso la libreria, estrae una cartella e dispiega un progetto: “Questo, è il progetto pronto da anni, elaborato dall’Ing. Irti docente di questo Istituto, e che ha visto l’approvazione sia dell’Amministrazione Comunale, sia della Provincia di Terni; da anni ci stiamo impegnando per il posizionamento di queste lastre, ma sistematicamente le risorse (sempre più esigue) vengono dirottate per risolvere problemi più urgenti.

Ne discutiamo con passione: avere l’Orologio Solare in loco, oltre che essere un fiore all’occhiello per la città intera, è regalare alle future generazioni di studenti un mezzo in più per un arricchimento culturale, un altro tassello da aggiungere al Museo di Archeologia Industriale realizzato all’interno dell’ITIS.

Posizionare due lastre sulla facciata dell’Istituto non è poi un’opera faraonica! Propongo di suddividere il lavoro in diversi fasi, di modesto valore economico, e trovare delle ditte specifiche, disposte ad effettuare il lavoro in forma gratuita a fronte di un ritorno di immagine. Una parte di questo lavoro può essere realizzata dai docenti ed alunni dell’ITIS stesso e, aggiunge il Preside, sarebbe veramente una gran cosa se a partecipare a questa “cordata” fossero ex studenti dell’Istituto Industriale!

Mi accompagnano due amici e soci dell’Associazione Ternana Astrofili, con i quali scambio un’occhiata di intesa. E’ chiaro che ci metteremo tanta volontà per portare a compimento questo lavoro, e non solo perché ci siamo diplomati all’ITIS, ma soprattutto perché amanti dell’Astronomia, questo orologio Solare lo sentiamo come parte di noi stessi.

Coloro che fossero interessati a dare un contributo per la collocazione dell’Orologio Solare, possono prendere contatti con il Preside dell’Istituto Tecnico Industriale Ing. Giocondo Talamonti, Tel. 0744/403282 oppure con il coordinatore Tonino Scacciafratte, Cell. 328 6850580 email: tonisca@gmail.com

 

Foto 1
 
Foto 2
 


Tonino Scacciafratte
Presidente dell’A.T.A.M.B.
(Associazione Ternana Astrofili "Massimiliano Beltrame")

Fase Lunare di oggi
La Luna oggi


Tempo Siderale Locale:


Astrofoto news

Inquin. Luminoso
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 06/09/2013


Profondo Cielo
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 18/07/2014


Sistema Solare
by  Silvano Romanelli
inserita il 18/07/2014


Oggetti Messier
by  Marco Cristofanelli
inserita il 04/10/2014


Luna
by  Silvano Romanelli
inserita il 29/09/2015


Sole
by  Luca Rubini
inserita il 27/10/2012


Comete
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 16/01/2015


Eventi
by  Silvano Romanelli
inserita il 24/06/2015


Meeting
by  Antonio Vagnozzi
inserita il 31/10/2012


Le ultime novità...

02/01/2017
Andre Vite

by  Paolo Casali

vedi...

 © 1620-2012 mpc589.com - All rights reserved